Story

The London Pride: Biografia

I LondonPride nascono nel 2013 ad Albenga, in provincia di Savona, per volontà del cantante Simone Matera, del chitarrista Andrea Fusaro; dopo una prima fase che potremmo definire “di assestamento” la formazione si stabilizza in via definitiva con l’arrivo del batterista Alessandro De Grande.

La band in pochissimo tempo conquista un’ottima visibilità suonando dal vivo in numerose situazioni differenti, in Liguria e fuori Liguria, e partecipando a innumerevoli contest e festival; in un panorama musicale come quello della Riviera Ligure, sempre più “omologato” e “standardizzato”, appannaggio delle cover bands e dei tributi, i LondonPride riescono a farsi notare presentando materiale di propria composizione, originale, raffinato e non derivativo, interpretato con grinta ed eccellente presenza scenica e solo raramente affiancato da poche covers scelte con gusto e intelligenza, proprio per non scadere nelle “solite canzoni” fin troppo sfruttate.

Dagli inizi al primo LP

2014 – EPTHE LONDONPRIDE EP

Nel 2014 esce il loro primo EP omonimo, prodotto da Marco Mori per Riserva Sonora Records.
Quattro tracce di eccellente valenza artistica che spaziano dal neo-folk di Alice’s Inn ( OFFICIAL VIDEO ), al post-rock energico di Embankment, al cantautorato di gran classe di Mr. Kind, tra Dylan e Simon & Garfunkel, fino alla beatlesiana Factotum.
Nelle registrazioni la band è rafforzata da due ospiti: Elisabetta Comotto al flauto e Alberto Sgarlato alle tastiere.

2015/2016 – IL CAMBIAMENTO E IL PRIMO LP
Mentre la band porta in tour l’EP di debutto, il bassista Marco Corrado si unisce al progetto.
Nthelondonprideel 2016 i LondonPride, puntualmente seguiti da Marco Mori e Paolo Valenti al mixer, registrano per Riserva Sonora il loro primo album full-lenght, “Grin & Grieve”.
Nove tracce brillanti, eclettiche e imprevedibili, cariche di indie-rock, neo-folk, post-rock, prog e blues, ma con gli spettri di Tom Waits, Lennon & McCartney, Pink Floyd e Woodie Guthrie che aleggiano su tutto.

Un disco a cavallo tra melanconia e gioia, sogno e realtà, successi e frustrazioni, mondi opposti ma in realtà molto vicini fra loro.
Tanta voglia di sognare e di sperimentare nuove strade e sfidare la nostra realtà.

Il disco, che verrà pubblicato alla fine dell’estate, viene anticipato dal singolo Little Sue, uscito il 17 giugno 2016.
Un brano in pieno stile LondonPride: rif di chitarra sognante, melanconico ma con un ritornello esplosivo carico di voglia di vivere e di rivincita.
Il brano ci porterà nella piccola stanza di Sue, una ragazzina abituata a vedere il mondo da una sedia a rotelle, e sogneremo con lei di volare verso una vita che non le è mai stato concesso di vivere.

La band inizia il Little Sue Summer Live Tour 2016 in giro per la Liguria e il basso Piemonte.
LittleSue riscuote un discreto quanto inaspettato successo. Gira per moltissime Radio del circuito indipendente Italiano dalla Sicilia al Veneto; rimane in classifica “Beginners” tra i primi 10 per più di 2 mesi e arriva al 6° posto in quella Emergenti Italiani.
Il 10 settembre i LondonPride hanno l’onore di aprire il concerto di Edoardo Bennato ad Andora(SV) all’interno della manifestazione Endless Summer prima di chiudere il loro tour estivo e annunciare l’uscita del 2° singolo estratto dal loro prossimo LP.

I LondonPride partecipano al Festival MusicAle di Cascine di Buti (PI) dove condividono il palco con Simone Cristicchi oltre che con alcune band della scena musicale italiana.

Il 29 Novembre finalmente esce Jenny al quale seguirà il videoclip ufficiale girato a Torino con la regia di Gabriele Lupo.

2018/2019 – FOR YOU
Nell’estate del 2018 si unisce alla band Simone Mel (chitarra).
Nel novembre dello stesso anno i LondonPride tornano in studio per registrare del nuovo materiale inedito sempre sotto la produzione di Marco Mori Materiali Musicali-Riserva Sonora.
Il primo singolo estratto in uscita il 5 Aprile 2019 è For You.